Idee per arredare una camera da letto con la carta da parati con le mongolfiere

carta da parati con mongolfiera

Quante volte abbiamo visto le mongolfiere diventare le protagoniste assolute delle camerette dei bambini? Tantissime… magari rivisitate in chiave moderna, coloratissime e simpatiche, o accompagnate da animali e personaggi dei cartoni animati.

Senza dubbio questo elemento, da sempre legato a doppio filo al tema dell’avventura, dei viaggi e della scoperta, è uno dei soggetti che si presta particolarmente bene per la cameretta, ma le potenzialità della mongolfiera non si esauriscono di certo qui: la mongolfiera, infatti, non è un elemento che si adatta bene solo e soltanto nella stanza dei più piccoli, in versione fumetto e multicolor. Anche la camera da letto dei grandi, ad esempio, può rappresentare un ambiente della casa dove questo elemento, che da sempre evoca viaggi, esplorazioni e terre lontane, trova la sua collocazione perfetta.

Ad esempio se vi piace l’atmosfera vintage, cosa c’è di meglio di una bella carta da parati dove la mongolfiera è protagonista per portare quel bel tocco retrò in camera da letto? O ancora, se un’atmosfera romantica è molto più nelle vostre corde, potete puntare su uno sfondo dai colori pastello con una mongolfiera in versione più minimal e dallo stile più moderno.

Insomma, a ogni stile la sua mongolfiera. Di soluzioni ce ne sono tante e basta solo scegliere quella più in linea con i propri gusti e con il proprio mood per poi adattarla all’ambiente che stiamo arredando, ponderando sempre gli equilibri dello spazio, del colore e del tema scelto per non risultare mai eccessivi nel risultato.

Arredare con la carta da parati a tema mongolfiera: qualche consiglio utile

Partiamo da un elemento d’arredo molto importante: se la mongolfiera sarà il tema portante del rivestimento è importante dosare tutto nel modo giusto, in modo tale da scongiurare un effetto troppo eccessivo e troppo carico che appesantirebbe inutilmente l’ambiente. In questo caso, considerando la mongolfiera come elemento protagonista, il consiglio è quello di rivestire una e al massimo due pareti, seguendo un po’ lo schema che si mette in atto quando scegliamo per le pareti di casa colori particolarmente scuri e accesi.

In questo modo potrete rivestire i muri della stanza da letto e arredare con gusto, ma senza occupare troppo spazio visivo e senza affollare l’ambiente rendendolo più piccolo e caotico di quanto in realtà non sia.

E per quanto riguarda il motivo, una volta appurato che non è vero che la mongolfiera è un soggetto che si addice solo alle camerette e ai contesti d’infanzia, avete davvero l’imbarazzo della scelta, dalle soluzioni che spaziano dallo stile vintage a quelle che richiamano invece i contesti più metropolitani e cosmopoliti, come le case dei grandi viaggiatori, che a loro volta sfoggiavano sulle pareti grandi mappe ispirate alle terre esplorate e ai paesi visitati in veste di avventurieri.

Oppure, se pensate che il genere possa incontrare meglio i vostri gusti, potete puntare sulla mongolfiera come elemento protagonista della notte, soluzione che piacerà senza dubbi agli appassionati delle decorazioni che hanno come tema le stelle e il cielo.

Siete in cerca di ispirazione? Ci sono piattaforme online serie ed affidabili come Cartilla che hanno la soluzione che fa al caso vostro, e sapranno venire incontro a tutte le vostre esigenze in fatto di praticità, design ed eleganza.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*