Stairway To Heaven è un plagio? I Led Zeppelin a giudizio

UNITED KINGDOM - DECEMBER 01: Photo of LED ZEPPELIN; L-R: John Paul Jones, Jimmy Page, Robert Plant, John Bonham - posed, group shot, sitting on car bonnet - first photo session with WEA Records in London in December 1968. (Photo by Dick Barnatt/Redferns)

È la canzone rock più suonata nelle radio. Una ballata folk che da acustica diventa elettrica, in un crescendo armonico riconoscibile e imitato. Eppure Stairway To Heaven, il capolavoro dei Led Zeppelin, potrebbe essere condannata per plagio. O meglio, a risponderne sono i suoi autori, il chitarrista Jimmy Page e il cantante Robert Plant, accusati di plagio dalla band americana (sconosciuta ai più) degli Spirit, che ritengono la canzone essere una copia sputacchiato di Taurus. Effettivamente, a un primo ascolto, non si può non notare la somiglianza del famoso arpeggio acustico iniziale. Ad aprile, un giudice distrettuale aveva riconosciuto la parziale somiglianza tra i due brani, dando inizio alla causa su cui ora sarà chiamata a decidere la giuria. Si pensa che i Led Zeppelin possano rischiare fino a 50 milioni di dollari in termini di ripartizione delle royalties passate e future.

Stairway To Heaven è contenuta nell’album Led Zeppelin IV, il più venduto della loro discografia, ed è unanimemente considerata una delle composizioni rock più celebri e suonate di sempre. Grazie a questa canzone il quartetto inglese consolidò la sua presenza nel mercato nordamericano, dove rimane uno dei gruppi di maggior successo di sempre. La critica specializzata e il pubblico le hanno decretato un successo senza precedenti, soprattutto per un pezzo rock di questo tipo, che mischia elementi di folk e di hard nel quale si compenetrano tutte le virtù vocali e sonore della band. Rolling Stone la elencò al numero 31 delle 500 canzoni più belle di sempre e i chitarristi la indicano tra quelle più appassionanti e coinvolgenti da suonare, per via del trascinante assolo finale di Jimmy Page. Come altre canzoni dei Led Zeppelin Stairway To Heaven è stata accusata di lanciare messaggi satanici occulti, per via del testo vagamente subliminale, se ascoltato al contrario. Sia Plant, sia Page hanno più volte negato questa associazione, parlando di una mera “illusione”.

Se l’accusa di plagio venisse definitivamente provata da un giudice, le ripercussioni sulla band sarebbero immediate. La pubblicazione in ristampa del loro album verrebbe bloccata e oltre alla ripartizione corretta delle percentuali sui diritti d’autore, essi dovrebbero recare nelle note i nuovi autori, come è già successo per un altro celebre caso di plagio, quello riguardante il gruppo The Verve e i Rolling Stones per la canzone Bittersweet Symphony del 1997.

Un raffronto tra i due pezzi

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*