Ricostruire un paese partendo dal cibo: il progetto Effood

il progetto effod e i crodfunding italiani

Ideato nel 2012, il progetto Effood ambisce a riportare in vita l’antico borgo di Cotugno (in Irpinia) attraverso un festival internazionale legato all’eco-gastronomia: l’European Festival of Local Food.

Effood: cos’è?

Dimenticate per un istante mattoni, cemento e carrucole.
Ed immaginate di ricostruire un intero borgo rurale partendo dai prodotti della cucina locale.
No, non si tratta di una stravagante installazione artistica, ma dell’idea che sta alla base del progetto Effood.

Ideato nel 2012 dall’architetto Giuseppe Luongo ed inserito dalla Comunità Europea tra le migliori iniziative legate all’Agricoltura, il progetto Effood rappresenta uno degli esempi più importanti di crowfounding italiani finalizzati alla rivalutazione del territorio e della cultura.
L’obiettivo di Effood è duplice:

  • Dare il via ad un evento internazionale fondato sul dialogo tra diverse culture e sull’alimentazione: l’European Festival of Local Food;
  • Riportare in vita l’antico borgo di Cotugno, in Irpinia, recuperando le abitazioni devastate dal terremoto e trasformandole nella sede di questo prestigioso evento eco-gastronomico.

L’European Festival of Local Food vuole essere il punto di partenza per rilanciare un patrimonio abitativo rurale e pieno di fascino, ma non solo: di pari passo con la riscoperta delle strutture architettoniche, Effood intende riportare alla luce anche la memoria storica (e contadina) del territorio.
Partendo dal basso, ovvero dalle associazioni dei piccoli produttori locali, Effood vuole promuovere tutte quelle conoscenze e quelle identità che hanno fatto la storia di un paese e di un’intera regione. E che possono diventare una seria opportunità per le generazioni future.

Crowdfunding italiani: il progetto Effood

Il progetto Effood si divide in tre fasi distinte:

  1. Come in tutti i crowfounding italiani, il primo step riguarda la raccolta fondi, pensata per coinvolgere il più possibile tutti coloro che vorranno contribuire alla riuscita dell’iniziativa.
    I donatori, infatti, saranno omaggiati di una piastrella personalizzata sulla quale verrà inciso il loro nome: una piastrella “gemella”, invece, sarà utilizzata per decorare le pareti dei laboratori di cucina. Chi deciderà di donare cifre più consistenti potrà soggiornare nel borgo restaurato e beneficiare di un cesto di prodotti tipici;
  2. Una volta raggiunto il budget necessario, inizierà la ricostruzione architettonica del borgo di Cotugno: verranno recuperate aree per la ristorazione, zone residenziali e strutture in cui si svolgeranno convegni, mostre, laboratori e spettacoli;
  3. La terza fase del progetto sarà il via del festival vero e proprio.

Il cuore dell’European Festival of Local Food saranno gli espositori di prodotti tipici e i giovani provenienti dai vari Paesi europei aderenti all’iniziativa che, per l’occasione, prepareranno le ricette tipiche della loro tradizione gastronomica.
Il festival avrà una durata di 3 mesi (da Giugno ad Agosto 2017) e non mancheranno incontri, spettacoli e iniziative di scambio interculturale legate alla condivisione dei prodotti tipici della tradizione.
Proprio come le ricette migliori, il progetto Effood utilizza solo ingredienti semplici e di qualità -la cultura, l’architettura, la gastronomia, lo scambio di idee e la tradizione- unendoli alla perfezione per dare vita ad un evento virtuoso e di eccellenza.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*