Quanto è importante bere acqua

quanto è importante bere acqua

Con le vacanze alle spalle sorge la necessità di riprendere a mangiare più sano, dopo l’abbuffata di dolci e grassi. Iniziare l’anno nuovo con questi propositi è davvero meritorio, ma non bisogna mai dimenticare l’effetto positivo di una buona idratazione. Ci sono molti motivi per bere i tradizionali due litri di acqua al giorno tutto l’anno, perché ci sono dei benefici evidenti spesso sottovalutati.

Un dato che può far paura: l’acqua non è sempre la bevanda più bevuta. Milioni di persone le preferiscono le bibite gassate, come consumo pro-capite e questo è francamente spaventoso, dal momento che lo zucchero contenuto in esse fa solo male. Invece l’acqua aiuta l’organismo a vivere, rallentando l’invecchiamento.

Equilibrio dei fluidi

Il nostro corpo è fatto al 60% di acqua. Bere acqua in abbondanza aiuta a equilibrare i fluidi nel nostro corpo, decisivi a trasportare le sostanze nutritive del corpo, regolare la temperatura corporea, favorire la digestione, il rinnovamento cellulare.

Bevendo acqua si dimagrisce

Avete presente i classici beveroni che promettono risultati miracolosi dal punto di vista del peso? Non credeteci. Bevete più acqua invece, perché ha un potere saziante e spesso si scambia per fame quella che è semplice disidratazione. L’acqua dona un senso di sazietà che fa ricorrere meno al cibo, soprattutto agli snack.

L’acqua da energia ai muscoli

Avete notato come gli atleti, durante uno sforzo fisico, cerchino incessantemente l’acqua. Dipende dal fatto che i muscoli ne stanno perdendo e quindi si stanno affaticando. Il cervello non è stupido. Bevete acqua durante lo sforzo fisico, ma bevetene anche in quantità preventiva prima di una serie di pesi o di squat. Tenete conto che bisogna idratarsi con attenzione non solo in questi casi, ma anche quando si mangia molto salato.

L’acqua è un’ottima medicina contro la stanchezza fisica. Bevetene quando sentite che il corpo è stranamente affaticato, sentite dolori alle giunture.

L’acqua fa bene al cervello

Aumentare la concentrazione, la produttività? Quante volte vi siete trovati poco ludici, confusi, mentalmente stanchi, poco concentrati? A volte dipende dalla cattiva idratazione. Un bicchiere d’acqua rinfresca la mente. Per questo lo si dà alle persone che stanno per perdere i sensi.

L’acqua ti fa recuperare da una sbornia

Se la sera prima hai fatto bisboccia, il tuo corpo reagirà chiedendo acqua al mattino. È una cosa praticamente automatica. Fa bene contro il mal di testa dovuto all’esagerazione con l’alcol.

L’acqua diminuisce il dolore fisico

L’acqua è un antidolorifico naturale: fa passare il mal di testa in determinati casi. se i dolori dipendono dalla disidratazione, che può avvenire per la cattiva abitudine di non bere molta acqua, uno-due bicchieri sono decisamente un toccasana.

L’acqua migliora la digestione

Il colon è un organo delicato come sappiamo e abbisogna di acqua per evitare la costipazione. Se soffrite di stipsi, l’acqua è la prima medicina. Lo stesso se avete problemi nell’urinare e trattenete l’acqua nella vescica, oppure avete frequenti infezioni batteriche al tratto. Diluire e bere aiuta a ripulire le feci e l’urina.

L’acqua fa bene alla pelle

L’acqua è fondamentale nei processi cellulari perché aiuta ad espellere le tossine che possono causa infiammazione della pelle. Una disidratazione delle pelle comporta la comparsa di arrossamenti, la formazione di acne e punti neri, pori ostruiti e sebo in abbondanza. La scienza infatti associa il consumo di acqua alla salute della pelle.

L’acqua migliora le funzioni renali

I reni sono degli organi speciali, hanno il compito di filtrare le tossine e gli scarti presenti nel sangue, per farli confluire nelle urine. Per funzionare bene hanno bisogno di idratarsi, anche per prevenire la formazioni di renella e calcoli, che oltre al fastidio sono pure dolorosi. Più beviamo acqua, più aiutiamo i reni ad espellere le tossine e gli scarti dei nutrienti non assimilati dagli altri organi.

L’acqua aiuta con le influenze

Un brodo caldo è un classico delle influenze. A far bene è il concorso della bevanda calda che è composta principalmente di acqua e il vapore prodotto mentre lo si beve. In ogni caso bere acqua aiuta durante l’influenza, se ne deve bere spesso per accelerare la guarigione e aiutare l’organismo a rimanere idratato.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*