Il noleggio a lungo termine a Roma

Diciamoci la verità: a Roma la combinazione traffico più inattendibilità dei mezzi pubblici fa spesso rizzare i capelli. Ma non per questo non si deve pensare di cambiare auto, quando se ne ha la possibilità. Le opzioni a favore di chi intende cambiare il proprio mezzo non sono limitate come era fino a pochi anni fa. Una di queste è senz’altro il noleggio a lungo termine. Come funzione e perché potrebbe convenire.

Anzitutto il noleggio a lungo termine non va inteso come un semplice prestito, ma come una vera e propria alternativa all’acquisto definitivo della macchina. È una formula che si deve prendere in considerazione quando ricorrano particolari requisiti che lo fanno preferire all’acquisto.

Immaginate di essere un’azienda che in giro ha diverse macchine ogni giorno. Nei trasferimenti e nelle trasferte queste macchine impegnano risorse che sono tracciabili come note spese, ma che in quanto variabili possono provocare un aumento delle spese complessive dell’intero settore. Come fare per assicurarsi una spesa contingentata? Sapere, insomma, quanto spenderà all’anno per l’utilizzo di una macchina o di un furgone?

Con il noleggio a lungo termine è possibile quantificare interamente la spesa perché pagando un canone mensile, si fa rientrare nel costo tutto quanto: costo del bollo, immatricolazione, assicurazione (con assicurazione Kasko aggiuntiva), cambio degli pneumatici, cambio dell’olio, manutenzione ordinaria e straordinaria. Sapendo in anticipo quanto andrò a spendere, soprattutto sul versante delle spese impreviste, posso mettere a bilancio delle somme per altre destinazioni. Questo vale anche per il professionista che impiega la macchina tutti i giorni come mezzo di lavoro, ad esempio il rappresentante di commercio, oppure il pendolare che si deve spostare per fare dei lavori presso dei committenti.

Il noleggio a lungo termine però è un’opzione anche per i privati. Per questo motivo sta diventando sempre più richiesto. Grazie al noleggio tutte le spese vengono calcolate in anticipo. Può durare fino a 5 anni in genere e consente, se non un risparmio effettivo, rispetto a una macchina comprata con il finanziamento, senz’altro di avere tutto sotto controllo. Per ottenere il noleggio a lungo termine bisogna dimostrare di poter pagare la somma, altrimenti l’azienda sarebbe restia a concederlo. Ma a differenza del leasing esso non comporta l’acquisto dell’auto alla scadenza del contratto, nemmeno come facoltà. Il costo complessivo può essere dedotto per il 20% dai privati e il 40% da aziende e professionisti, a meno che non facciano i rappresentanti di commercio. Avere la partita iva insomma conviene, tuttavia il fatto che si stia diffondendo anche ai privati, dimostra l’effettiva validità di questa formula. Per vedere le condizioni del noleggio a lungo termine a Roma come in altre città italiane, meglio affidarsi ad aziende che lo fanno da anni e non si sono improvvisate negli ultimi tempi.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*