Cosa è l’ovaio micropolicistico

La Sindrome dell’ovaio micropolicistico, conosciuto anche col nome di PCOS, è un disturbo molto frequente che può colpire tutte le donne in età fertile; si tratta di una condizione particolare che comprende differenti disordini alle ovaie che si caratterizzano per l’assenza dell’ovulazione che può essere sporadica o continua, dall’aumento degli ormoni maschili (iperandrogenismo) e dal particolare aspetto policistico dell’ovaio dopo ecografia.

Nuovi e più recenti studi hanno evidenziato che la PCOS colpisce fino al 10% delle donne in età riproduttiva, pertanto è facile sottolineare che l’ovaio policistico sia quel particolare disordine endocrino più facilmente riscontrabile nelle donne in età fertile. Questa particolare sindrome si manifesta per differenti fattori ambientali che interagiscono con inevitabili fattori genetici; questi ultimi sono fondamentali, ci sono diversi casi di PCOS all’interno dello stesso nucleo familiare: madri, figlie e sorelle, tanto da far pensare che la trasmissione della sindrome sia strettamente legata ad un gene localizzato nel cromosoma X.

L’ovaio micropolicistico si presenta con dei sintomi molto variabili , alcuni chiari, altri più sfumati, comunque sempre con caratteristiche differenti da paziente a paziente. I più importanti e riconoscibili si possono individuare nella sterilità e nell’ infertilità; nell’aumento della peluria; nella totale assenza di mestruazioni, nell’obesità e con la comparsa di acne più o meno accentuata. Altro fattore scatenante della PCOS è il metabolismo degli zuccheri; le pazienti afflitte dalla sindrome sono infatti talvolta obese, con aumento dell’insulina, quell’ormone fondamentale a regolare ed abbassare il livello della glicemia nel sangue. Pertanto la donna con PCOS è importante che modifichi il proprio stile di vita con una dieta bilanciata, priva di zuccheri ed un’adeguata attività motoria. Lo stile di vita, sano e consapevole, talvolta no basta, pertanto spesso è necessario affiancare a ciò farmaci che regolano e stabilizzano il metabolismo glicemico e la pillola anticoncezionale che riduce gli androgeni e regola rizza il ciclo mestruale.

Riflessioni, focus e novità su questo argomento è possibile trovarle all’interno di forum e siti nella rete. È meglio tuttavia attenersi a siti attendibili.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*